Blog: http://geajournal.ilcannocchiale.it

Fotografia,tv e libri se vogliamo riassumere

Ho un´incontenibile voglia di fare delle foto.Ma non foto cosí a cavolo,so precisamente che tipo di foto voglio.Potete vederle nei link che ci sono a bordo del blog,come Pandora o Cherry Blossom Girl.Sono foto che rimandano ad un mondo a parte,ideale e perfetto.Si potrbbe definirle foto di moda,perché queste ragazze sono presenti nelle loro foto con abiti,scarpe ed accessori diversi,ma secondo me non c´é solo moda.Ovvero,guardare queste immagini mi fa sentire bene,mi dá sicurezza in momenti in cui sono irrazionalmente agitata e confusa.Forse ho un gusto del bello molto sviluppato,non so.Insomma voglio provarci anch´io a catturare il dettaglio,l´istante,una precisa combinazione di colori,una sfumatura di luce.Alcune ce ne sono anche al lato del mio blog,di queste immagini,anche se prese da altri siti,non da quelli sopraccitati. Da un po´ lo propongo a mia sorella,ma non troviamo mai tempo o forse non ci decidiamo mai sul serio.Devo farlo!Voglio vedere cosa ne esce fuori.
A parte questo:ieri é iniziato LOST!!!!Diciamo che per vederlo ho dovuto scavalcare i miei che stavano tutti appollaitai lí in salotto a vedere vecchi film cecoslovacchi.Forse sono stata un po´scortese,di sicuro egoista,ma dovevo assolutamente vedere la prima puntata della sesta nonché ultima serie di Lost,o no?
I vuoti mentali si sono fatti sentire,ovvero ci sono cose che assolutamente non ricordo,come ad esempio quando e dove Claire é scomparsa.Mi sa che nelle ultime due stagioni non c´era ed eccola che ricompare adesso.Poi...si susseguono contemporaneamente le storie sull´isola e fuori ed io non so qual´é il presente,qual´é il passato o se sono due diverse alternative della realtá contemporanea.Ci si sono messi nuovi personaggi a complicare il tutto,come il thailandese capo del tempio ed il suo aiutante occhialuto.Mi é sembrata particolarmente significativa la parte in cui l´uomo nero nei panni di Locke spiega come Locke si sentiva prima di precipitare sull´isola,cosa pensava nel momento in cui Benjamin l´uccideva e perché lui,l´uomo nero,ha scelto proprio il suo corpo per"reincarnarsi".Bella parte,da registrazione forse.
Sempre fantastico inoltre il caro Jack,emblema vivente dell´uomo del 2010,sempre razionale di fronte a qualsiai situazione,poco incline a credere al sovrannaturale che,ahimé,sull´isola c´é e manco poco.
Vedremo come va avanti.

Ho poi pensato in questi giorni al fatto di scrivere. Se vuoi scrivere bene e a pieno e dare il meglio di te devi vivere in solitudine.Questa é una cosa che spesso si dice,ma non si sa fino a che punto sia vera. Ad esempio molti grandi scritori scrivevano cose ottime pur avendo una vita sociale molto intensa,vedi lo stesso Hemingway.Io peró credo di aver bisogno assai della solitudine.Non puoi incontrare gente,non puoi sentire notizie del mondo esterno. Devi vivere nel tuo mondo,lavorare giornalmente coi tuoi personaggi,lasciarti pervadere dalle loro storie.Ecco perché quest´anno non sono riuscita a scrivere nulla e solo ora ho buttato giú qualcosa,che poi non so che valore dargli,ma questa é giá un´altra storia.Il fatto é che io voglio scrivere cose nuove,cose originali,cose vere.Ecco i miei tre punti. Non voglio parlare né di cose inesistenti come magia,occultismo,paranormale,che pare adesso vadano un sacco di moda,né di cose banali,né di cose giá sentite milioni di volte. Voglio parlare della realtá,ma presentarla con una luce nuova,tramite vie inesplorate.Magari scrivere una cosa semplice come una stretta di mano,ma presentando tutte le mille sfumature di un tale gesto.E devo stare attenta a non preferire la bellezza delle parole alla profonditá del concetto.La strada é lunga...
Per quanto riguarda le mie letture:vedi alla voce amore é difficile,quasi impossibile!Ho finito la prima parte,quella narrata da Momik,e non ci ho capito un´acca.Ma che c´ha ´sto periodo?Perché non me ne va bene una coi libri?Forse é la maledizione...non dovevo abbandonare Delitto e castigo,che poi non l´ho proprio abbandonato:per motivi di spazio-non potevo portarmelo qui in borsa-l´ho rimandato a quando torno in Italy.

Pubblicato il 6/7/2010 alle 13.21 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web